It.salute

Da lwiki.

Disclaimer, Privacy & Vile Pecunia

Dovendo inserire i link a supporto di quanto verrà detto, è inevitabile il rischio di ledere l'altrui *privacy*. Quindi, se qualche avente diritto non volesse vedere un link a, poniamo, una pagina di Repubblica.it, basterà che la faccia rimuovere e mi segnali la cosa, ed io toglierò o aggiornerò il link ormai obsoleto: ubi maior cessat, minor etiam. Qualunque documentazione inviatami, link, richiesta, foto, diffide etc., si intende licenziata come Creative Commons 3.0, e l'inviarmela implica tacita accettazione di questa clausola. Donazioni in denaro sono assai bene accette a questo indirizzo.

"LoStaff"

Un personaggione del gruppo Usenet it.salute, 'LoStaff' (al secolo, pare, tale Marco Antolini) periodicamente invia messaggi il cui contenuto può essere utilmente riassunto in questi punti fondamentali:

  • la medicina (rigorosamente appellata "medicina ufficiale" come se ce ne fossero altre, o "Big Pharma") fa male, malissimo, e va evitata ad ogni costo; quando proprio vi va di lusso si limita a non funzionare e a costare miliardi.
  • le "terapie alternative", in ispecial modo la terapia del bicarbonato dell'ex dr. Simoncini Tullio, viceversa funzionano sempre e costano poco.

La sua particolare Weltanschauung, o meglio visione a tunnel, gli consente di descrivere uno studio in cui 999 persone su 1000 sono state guarite con un farmaco vero e proprio come "MUORE dopo la terapia: l'ennesimo spaventoso fallimento della Medicina Ufficiale", e uno studio in cui 999 persone su 1000 curate con l'olio di serpente muoiono fra sofferenze atroci, tranne quell'una che si era dimenticata di prenderlo e si è tenuta un giradito, come "L'Olio di Serpente efficace contro la maggior parte delle malattie".

A titolo di omaggio, saranno quindi qui riportati alcuni dei thread giudicati più caratteristici.

a cosa servono i vaccini?

In un memorabile post del 13.05.2017 LoStaff si domanda:

 avere un OBBLIGO assoluto di vaccinarsi, e l'Italia è l'unica ad avere l'OBBLIGO
 del vaccino dell'epatite B senza che ci sia un numero significativo di malati,
 anzi, siamo proprio all'ultimo posto.

Ahilui, ho buon gioco a rispondere

 Aspetta, aspetta...
 
 Mi stai dicendo che nell'unico Paese dove il vaccino anti-epatite B è presente
 e obbligatorio, la malattia è ai suoi MINIMI? Proprio l'ultimo posto?
 
 Strano. Cosa ci sarà in Italia, che abbassa così tanto l'incidenza di epatite,
 secondo te?
 
 Non so - forse la dieta mediterranea, forse un feng shui favorevole... hai una
 opinione in merito?
 
 Dài, un genio come te, che di propria volontà tira fuori questo fatterello con
 l'aria di chi pensa che gli dia ragione, un'opinione non può non avercela.

Purtroppo, sembra proprio che LoStaff non abbia un'opinione, perché non mi risponde.

arresto cardiaco causato dai vaccini

Addì Sat, 07 Oct 2017 21:24:06 +0200, nel messaggio <ln1itcdmjg7rh0s4ur1eqbqg5mh3rd3ceq@4ax.com>, il Nostro mette in guardia: Epidemia di Bambini morti per arresto cardiaco. ( causato dai vaccini?).. Commuove lo sforzo che gli deve essere costato aggiungere quel punto interrogativo.

Il primo sintomo di questa allarmante epidemia è questo articolo, in cui si nota il j'accuse contro i vaccini:

Sarebbe morto per cause naturali il piccolo Diego, il bimbo di 10 mesi di Lissone che venerdì 15 settembre si è spento all’ospedale Papa Giovanni di Bergamo dopo un malore all’asilo che frequentava a Casatenovo. Da quanto emerge dai primi esiti dell’autopsia pare che il bambino sia stato stroncato da una malformazione congenita non diagnosticata oppure dalla Sids, la sindrome della morte improvvisa del lattante, conosciuta anche come morte in culla o morte bianca.


Non lo avete notato? Be', ma è questo il bello di LoStaff: vede cose che gli altri non vedono... sente cose che gli altri non sentono. Il bimbo è morto per cause naturali, ma dal suo punto di vista cosa c'è di più naturale che morire dopo un vaccino?

L'utente Bhisma gli domanda perciò,

Ma come t'ha fatto a inventarti che un piccolo di dieci mesi morto per arresto cardiaco all'asilo, a cui i sanitari hanno diagnosticato una malformazione cardiaca congenita, e che nemmeno si sa se fosse vaccinato è morto per colpa "dei vaccinI". A proposito spiegheresti anche come fai a guardarti allo specchio e non sputarti in faccia da solo, dopo aver,approfittato di una disgrazia del genere, del lutto dei genitori, dello shock per le famiglie e per il paese per fare la tua solita vigliacca schifosa sciacallata, non ce lo vuoi spiegare proprio nini?

Gli altri link però sono anche peggio. Viene da pensare che LoStaff abbia fatto una ricerca su Google cercando bambini morti da poter sfruttare per una sciacallata; infatti, come nota l'utente John Doez, l'ultimo link fa riferimento a un bambino morto per soffocamento mentre mangiava biscotti inzuppati nel latte vaccino.

Di fronte a simili post a me viene da rimpiangere che il protocollo Usenet consenta di trasferire solo testo, e non anche gli sputi.

sanitari non vaccinati

Addì Tue, 26 Sep 2017 19:35:08 +0200, nel messaggio <2k3lsch1uk8lr49uh27hdlid0p3r26e9bn@4ax.com>, LoStaff informa:

A giudicare dai numeri imbarazzanti annunciati dai rappresentanti della Società Italiana di Igiene, che precisano però come non si abbiano delle stime ufficiali, si apprende che solo il 10-15% degli operatori sanitari sul territorio nazionale risulta essere vaccinato. Parliamo di una percentuale molto bassa che imbarazza molto chi si occupa di prevenzione e di malattie infettive, e rientra nel progetto finanziato da coloro che hanno interesse a vendere vaccini.

Gli utenti Bhisma e Yersinia gli domandano quali siano le fonti. Saggiamente LoStaff non risponde, ma purtroppo un altro utente, marmellata23, rilancia la stessa newsz con tanto di link. A quel punto è facile risalire al sito (Autismo e Vaccini) e anche ai risultati del sondaggio.

Questo

A quanto pare LoStaff non aveva semplicemente notato la paroletta "NON". Il 15% (alla fine del sondaggio il 13%) non è la percentuale molto bassa di vaccinati: è la percentuale molto bassa dei NON immunizzati.

A quel punto, visto anche che si trattava di un sondaggio con SurveyMonkey e non di un sondaggio "ufficiale", l'utente Bhisma ha buon gioco a infierire:

Ma come t'ha fatto a inventarti che sarebbe vaccinato solo il 15% degli operatori sanitari italiani partendo da un sondaggio in rete ad accesso incontrollato che ha coinvolto una frazione minima di presunti operatori e secondo il quale, guarda caso, l'87% di chi ha risposto dichiarava di esser vaccinato eccome?


i vaccini causano autismo... o anche no

Un piccolo capolavoro: il Fri, 29 Sep 2017 21:49:21 +0200 nel messaggio <hh8tsc1d8i2frqqsicp97lj92afvqnqdk8@4ax.com>, LoStaff trova e rilancia una "bibliografia" con la correlazione nientepopodimeno(anzi molta popò in più)che fra autismo e vaccini.

La bibliografia mette subito le mani avanti dicendo che il tema è quello, "ma non solo". Quindi se per caso fra i link ci fosse qualcosa che non c'entra nulla né con l'autismo né con i vaccini, non è un difetto, è un pregio.

Io personalmente trovo varie cose discutibili a colpo d'occhio in quasi tutte le voci (Message-ID: <ebovsch7vijteqbv1gtfkrfaflt1n52ka6@L.Serni>). Bhisma approfondisce il primo link, scoprendo il poderoso colpo di zappa che gli autori si sono tirati sui piedi:

 Lo studio citatp, finanziato da fondazioni anti vacciniste USA, e
 svolto da ricercatori che sono stati TUTTI in lite giudiziaria contro i
 vaccini, come loro stessi avvertono, prende in esame dal 1998 al 2000
 16.335.650 dosi somministratw di un vaccino contenente thimerosal come
 conservante.
 (vogliamo dire 4.000.000 di bambini giusto per stare belli larghi?
 Probabilmente sono molti di più, lo studio parla di un massimo di tre
 somministrazioni, ma curiosamente il numero di bambini non è riportato)
 Di questi bambini, 38 sono stati poi diagnosticati con disordini dello
 spettro autistico (SAD) a detta degli autori dello studio.
 38 su 4.000.000 = 0,00095% di bambini diagnosticati con SAD tra quelli
 vaccinati con un vaccino contenente thimerosal
 A detta degli stessi autori, 1 su 88 bambini veniva correntemente 
 diagnosticato con SAD negli USA, all'epoca
 1 su 88 = 1.13%


Eh già. Lo studio "dimostra" che i bambini vaccinati esaminati hanno avuto un rischio di sviluppare autismo QUARANTAMILA VOLTE INFERIORE.

Un bell'argomento A FAVORE dei vaccini, cosicché Bhisma infierisce:

  E come t'ha fatto a inventarti che la correlazione tra vaccini e
  autismo sarebbe dimostrata da un lavoro che riporta che i casi di
  autismo diagnosticati tra i bambini vaccinati con UN certo vaccino sono
  lo 0,00095% mentre i bambini diagnosticati di autismo in tutta la
  popolazione infantile sono l'1,13%, dé, ce lo voi spiegà?